Mistress di Ancona vuole provare le sue manette su schiavo

Ciao mio bello schiavo, sono una bellissima quarantaquattrenne mistress di Ancona. Ho due scintillanti manette pronte per te, voglio fartele provare e sottometterti ai miei voleri. Dovrai essere all’altezza di meritartele, perché con me potrai godere tanto, ma io voglio solo schiavi realmente pronti a strisciare per me. Non vado molto per il sottile sono una vera mistress di Ancona. La mia stanza del piacere ha tutto quello che per una coppia può essere utile per divertirsi e godere.

Vorrei trovare un partner che sia fantasioso come me. Ma allo stesso tempo che sia in grado di fare tutto quello che gli comando, sono davvero esigente attenzione!
Sono una donna molto piacevole, amo prendermi cura del mio corpo e quindi ho un fisico asciutto. Ma con delle curve da urlo, una bella terza abbondante e soda, un culo che dicono gli uomini che sia da farci tanti sogni segreti.

Se sei di Ancona o passi da queste parti vieni qualche ora a godere con me. Sono certa che non te ne farò pentire, sarai il mio schiavo e cercherò di farti venire nel modo più particolare possibile, sottomettendoti ai miei piaceri. Voglio che la nostra esperienza resti unica ed indimenticabile per entrambi, non ti devi preoccupare la fantasia non mi manca.

Cosa vuol dire per me essere una mistress di Ancona?

Ci sono parole che spesso vengono usate a vanvera, per me mistress non è la donna che comanda solamente o che sculaccia un uomo. Il gioco dev’essere fatto di molta fantasia e non essere mai banale. Poi ci sono differenti tipologie di schiavismo e a me piacciono tutte. Mi eccita comandare al mio partner di mandarmi foto del suo pene anche se sta lavorando ed è costretto a farlo nei luoghi più impensati. In ogni momento voglio il pieno controllo del suo corpo. 

E quando siamo nella mia camera deve non opporre resistenza a tutte quelle che sono le mie fantasia. Per questo mi piace mettere le manette e spesso anche legare i piedi del mio uomo. Non vorrei che in nessun modo possa reagire a quelli che sono i miei trattamenti.

Adoro le manette e quando te le faro’ indossare divento una porca

Amo poi dare piacere e sofferenza allo stesso modo, magari mentre passo la lingua sul suo corpo. Soffermandomi nei punti di maggior piacere, posso far passare sui tuoi capezzoli della cera calda. Oppure con un piccolo vibratore andare a insidiare il tuo lato B per un eccitante massaggio prostatico. Sono certa che ti stai già eccitando all’idea. Allora non esitare oltre e vieni a chattare con me, incontriamoci e sarai il mio schiavo prediletto. La rua mistress di Ancona non vede l’ora di ammanettarti e diventare una vera porca.

mistress di Ancona