Coppia sadomaso di Milano mistress e sottomesso cercano uomo deciso

Siamo una coppia sadomaso milanese. Donatella di 45 anni e Giancarlo di 49 alla ricerca di uomo deciso disponibile a partecipare a giochi sadomaso basati sulla pratica bdsm. Una tecnica sessuale incentrata sul dolore e l’umiliazione sessuale tra due o più partner adulti. La donna è in ruolo di mistress, dominatrice della questione, mentre l’uomo farà la parte del sottomesso. La nostra volontà è di trovare un secondo uomo che si aggiunga per far parte anche lui dello slave, dello schiavo.

Le pratiche bondage vanno dalle più light, dalle corde e i collari, a quelle più strong. Con l’immobilizzazione che può durare anche per più giorni. Alla base di tutto c’è la fantasia sessuale delle persone e la volontà di sviluppare pratiche anche estreme. Cosi da enfatuare il piacere e il godimento durante un rapporto sessuale. Tra le più utilizzate ci sono restrizioni in pelle, catene e corde. In paesi come il Giappone queste pratiche hanno raggiunto livelli così alti dall’andare di pari passo con l’arte (concetto che sta alla base della pratica “Shibari”).
Vengono utilizzate attrezzature come bavagli, manette e bardature. Ognuna di queste può essere formata da materiali diverse e, in particolare, forme diverse, soprattutto nel caso dei bavagli, che vanno dai più classici a quelli più particolari che hanno forme anche sessuali e provocanti.

Una coppia sadomaso che sa quello che vuole

Alzando il livello, per le pratiche più estreme si parla di:- Maschere
– Mummificazione
– Camicie di forza e sacchi
– Vacuum Beds (simile alla mummificazione tramite materiale in latex)
– Spreader Bars (lastre di metallo che bloccano gli arti)
– Gabbie, celle, ripostigli e stocks (per far capire, quelli utilizzati per la decapitazione nel medioevo).

Un’ulteriore passo estremo prevede le pratiche di sospensione, dove i sottomessi vengono sospesi in aria in diversi modi: verso l’alto, in orizzontale, invertiti e con ganci.
La violenza va di pari passo: percosse e frustate vengono spesso utilizzate in questa modalità, o a mano nuda o tramite l’utilizzo di utensili che vanno da frustini di vario tipo, oggetti in legno o spazzoleVengono utilizzate anche cinture e cinghie che possono essere applicate su una singola parte del corpo, sull’intero corpo o in modalità “castità”
Vengono schiaffeggiate diverse parti del corpo, con particolare attenzione al viso, la zona del seno e delle parti intime, la tecninca dello strapping e “tirare i capelli”.

Adoriamo le tecniche piu’ trasgressive ed intriganti del bdsm

Viene utlizzata anche la tecnica basata sulle sensazioni
Tra le più utilizzate ci sono:- Le abrasioni
– I Graffi
– Il solletico
– I Morsi
– I Baci

Inoltre, vengono utilizzati oggetti elettrici come elettrostimolatori, cubetti di ghiaccio, oggetti con la cera delle candele. Uso di piume su zone erogene, giochi con il fuoco, ventose (anche estreme), giochi con i coltelli, mollette su zone erogene, deprivazione sensoriale e oli caldi. Spesso vengono alternate modalità “calde” e “fredde” per innalzare il senso di stimolazione e godimento sensoriale al massimo.

Addentrandosi ancor di più nell’estremo:- Tagli
– Piercing
– Marchi
– Scarificazione
– Uso di cateteri
– Iniezioni

Pratiche che riguardano il respiro dei sottomessi, come giochi di asfissia, strangolamento e controllo del respiro a discrezione dei dominatori. Giochi di umiliazione, che vanno da forme light a sempre più modalità hardcore. Come l’umiliazione privata, pubblica, subire sputi, oggettificazione (diventare “parte dell’arredamento”), depilazione, attività “outdoor”, travestimenti da prostituta, esposizione pubblica e “diventare posacenere umani”.

Se vuoi essere sottomesso da una mistress vera vieni a Milano

Alla fine giungiamo alle pratiche di tortura delle parti del corpo
Per l’uomo le parti intime possono subire violenza tramite oggetti (già citati in precedenza), calci e pugni. Vengono inoltre utilizzati i famosi “cancelli dell’inferno”, allungatori per i testicoli e i “ball crushers”, per provocare violenza sul membro maschile. Cambiando zona del corpo, ci sono le pinze per i capezzoli, i pesi e i “nipple suckers” oltre alle pinze per i clitoridi. Apriamo l’argomento del feticismo, che consiste nel leccare, baciare e succhiare parti particolari del corpo o del/la dominatore/trice. Piedi, stivali, tacchi alti, cinture e dipositivi di castità.
Vengono svolte pratiche come il crossdressing, invertirsi i vestiti tra partner di sesso opposto, corsetti, maschere antigas, lingerie, pizzi e merletti, corde in nylon, seta e l’uso di specchi. Vestiti in pelle, gomma, lattice, PVC, spandex, mutandine, collant e uniformi. Insomma siamo una coppia sadomaso di alto livello non credi?

coppia sadomaso Milano

Lascia un commento